La quinta edizione di “Divina Colomba, il concorso organizzato da Goloasi.it che premia le colombe pasquali artigianali più buone d’Italia, si avvia verso la fase finale. Conclusa la prima parte di degustazioni a cura della commissione tecnica, sono stati definiti e ufficializzati i lievitati finalisti: 20 per la categoria “Miglior Colomba Artigianale Tradizionale” e 20 per quella Miglior Colomba Artigianale Creativa.

318 sono state complessivamente le colombe, realizzate da 246 artigiani di tutta Italia, oggetto di valutazione nella prima fase del concorso, che ha portato la giuria alla definizione dei 40 lievitati pasquali che si contenderanno la finale nelle due categorie. Si attende ora la degustazione finale che si svolgerà lunedì 13 marzo in occasione della fiera Levante Prof di Bari e in diretta streaming sui canali social del concorso, dove al termine degli assaggi da parte dei giudici saranno finalmente annunciati i vincitori della quinta edizione di “Divina Colomba”.

A scegliere i lievitati più buoni, quelli che si aggiudicheranno i titoli di “Miglior Colomba Artigianale Tradizionale” e “Miglior Colomba Artigianale Creativa” sarà sempre una giuria tecnica composta da professionisti del settore: Giambattista Montanari (presidente di giuria), Alessandro BertuzziFrancesco BorioliAntonio DaloisoMario Di Costanzo, Matteo Dolcemascolo e Eustachio Sapone. Nella stessa occasione saranno anche assegnati il premio al “Miglior Packaging” e quello al “Miglior Pasticcere Digitale”.

Divina Colomba è il contest che Goloasi.it organizza, con grande trasparenza e meticolosità, per premiare le Migliori Colombe Artigianali d’Italia, puntando particolare attenzione al rispetto del disciplinare di legge (Decreto 22 luglio 2005 Disciplina della produzione e della vendita di taluni prodotti dolciari da forno. GU n. 177 del 1-8-2005) e all’utilizzo del lievito madre. Il concorso si rivolge a tutti gli artigiani, titolari e dipendenti di attività, che desiderano sperimentare, confrontarsi e crescere. 

Leggi anche:
Il torrone, dolce antico delle feste

Il torrone, inteso come semi tostati (mandorle, nocciole, pistacchi, pinoli) legati da una pasta dolce a base di miele, zucchero e albume d’uovo, con aggiunta o meno di aromi, è…

Tutte le informazioni sul contest sono sul sito www.goloasi.it e i canali social ufficiali del concorso.

ELENCO FINALISTI

Miglior Colomba Artigianale Tradizionale

Pasticceria San Francesco – Damiano e Valentino  Rizzo – Spezzano della Sila (Cs) – Calabria

Caffè Masulli 1927 – Antonio Masulli – Somma Vesuviana (Na) – Campania

Francesco Fiore Lievitati – Francesco Fiore – Benevento (Bn) – Campania

La Boutique dei Lievitati – Fiorenzo Ascolese – San Valentino Torio (Sa) – Campania

La Forneria – Massimiliano Maiorano – Napoli (Na) – Campania

Panificio Pompilio – Pompilio Giardino – Ariano Irpino (Av) – Campania

Pasticceria Iazzetta – Francesco Iazzetta – Cardito (Na) – Campania

La Dolce Tuscia – Camillo Tosi – Capranica (Vt) – Lazio

Solodamanduca – Riccardo Manduca – Aprilia (Lt) – Lazio

Leggi anche:
Lisbona, la lista dei not to miss

Facilmente raggiungibile in circa 3 ore di volo diretto dall’Italia, Lisbona è una meta ideale per ricaricarsi con un ritemprante, divertente e goloso long week end fra buon cibo, movida,…

Bacilieri Pasticceria – Mario Bacilieri – Marchirolo (Va) – Lombardia

Gabriel Locatelli – Gabriel Locatelli – Milano (Mi) – Lombardia

Nima Srl – Marcio Orellana – Gorle (Bg) – Lombardia

Pasticceria Colombo – Claudio Colombo – Barasso (Va) – Lombardia

Roberto Pastry Bakery – Roberto Moreschi – Chiavenna (So) – Lombardia

Roberto Cantolacqua Pasticceria – Roberto Cantolacqua – Tolentino (Mc) – Marche

Casa Priolo – Stefano Priolo – Bojano (Cb) – Molise

Io e Luna – Davide Odore – Guarene (Cn) – Piemonte

Cafè Noir – Michele Pirro – San Marco in Lamis (Fg) – Puglia

Cresci  – Matteo Papanice – Castellana Grotte (Ba) – Puglia

Panificio Saccente – Vito Saccente – Palo del Colle (Ba) – Puglia   

Miglior Colomba Artigianale Creativa

Caesar Caffè Pasticceria – Cesare Catelli – L’Aquila (Aq) – Abruzzo

Leggi anche:
Arancino di patata e Prosciutto Toscano DOP

Ingredienti per 8 arancini 300 g di patata lessa 50 g di Parmigiano Reggiano 100 g di Prosciutto Toscano DOP Erba cipollina Olio di semi per friggere Farina 00 q.b.…

Gran Caffè Romano – Raffaele Romano – Solofra (Av) – Campania

Il Forno Grani & Altre Visioni – Luigi  Vetrella – Caserta (Ce) – Campania

Le Sfoglie d’Oro – Daniele Milo – Salerno (Sa) – Campania

Panificio Pompilio – Pompilio Giardino – Ariano Irpino (Av) – Campania

Pasticceria Pesce 1896 – Pasquale  Pesce – Avella (Av) – Campania

Pasticceria Sparaco – Guido  Sparaco – Castel Morrone (Ce) – Campania

Campana Select Food – Mattia Buffolo – Palestrina (Rm) – Lazio

La Dolce Tuscia – Camillo Tosi – Capranica (Vt) – Lazio

Maciste Pasticceria – Tiziana Apicella e Federica Nafra – Cori (Lt) – Lazio

Solodamanduca – Riccardo Manduca – Aprilia (Lt) – Lazio

In Croissanteria – Italo Vezzoli – Carobbio degli Angeli (Bg) – Lombardia

Leggi anche:
Panettone, olio e pistacchi i più ricercati in Europa

Con una crescita del 17,8% a ottobre 2022 l’export agroalimentare italiano continua nella sua avanzata (fonte Coldiretti/Istat), e tutto questo nonostante le difficoltà dovute al conflitto in Ucraina e la…

La Siciliana dal 1956 – Alessio Rannisi – Milano (Mi) – Lombardia

Dulceria – Stella Caldaralo – Noci (Ba) – Puglia

Pasticceria Falcone – Michele Falcone – Vieste (Fg) – Puglia

Spazio Verdesca Pane e Caffè – Salvatore  Verdesca – Molfetta (Ba) – Puglia

Bruno Sicilian Tastes – Bruno Armenia – Ispica (Rg) – Sicilia

Bar De Natale Le Ricettine di Dagala – Marco De Natale – Fiumefreddo di Sicilia (Ct) – Sicilia

Pasticceria Semplici Alessandro – Alessandro Semplici – San Giovanni Valdarno (Ar) – Toscana

Panificio Pasticceria Segala – Samuele Segala – Fumane   (Vr) – Veneto