Patricia Urquiola firma per Signature Kitchen Suite il cabinet modulare e free standing Mantle, disegnato per il Frigorifero convertibile sottopiano, elettrodomestico da incasso caratterizzato da due cassetti refrigeranti personalizzabili nella gestione delle temperature.  

In spazi sempre più fluidi, dove il confine tra living e cucina scompare, l’intenzione di Urquiola era quella di trasformare l’elettrodomestico in un vero e proprio elemento d’arredo, integrando la tecnologia di Signature Kitchen Suite all’interno di un mobile materico, dalle forme scultoree e pervaso da un tocco artigianale. 

Il frigorifero, così, diventa un oggetto di design versatile, più accessibile fisicamente e visivamente, adatto a essere posizionato in diversi ambienti domestici come il salotto, la camera da letto o addirittura la sala da bagno, ma anche in spazi pubblici come l’albergo o l’ufficio. 

In tal senso, il Frigorifero convertibile sottopiano di Signature Kitchen Suite rappresenta la perfetta controparte per il progetto: grazie alle dimensioni contenute e alla sua pratica composizione con due cassetti convertibili personalizzabili, è un elettrodomestico estremamente versatile, utile alla conservazione di cibi, bevande, ma anche prodotti di bellezza o farmaceutici.

Leggi anche:
Hofstatter Barthenau 2017 Pinot Nero Vigna S. Urbano

Sturm und Drang, tempesta e impeto, è quello che hai nel bicchiere se stai bevendo un Pinot Nero, uva nobile e capricciosa come nessun’altra, con il fascino di una donna…

Il cabinet è disponibile in tre modularità: il modulo base, con il frigorifero, può essere integrato con ulteriori spazi contenitori nelle versioni a sviluppo orizzontale o verticale. 

Mantle è proposto con l’esclusivo rivestimento in formelle Cimento (anch’esse firmate Patricia Urquiola) realizzate utilizzando l’omonimo materiale, un composto cementizio rivoluzionario e leggero, ottenuto da componenti naturali. Le formelle – nelle colorazioni Vanilla, Blue, Burgundy, Green – personalizzano il frigorifero con una ripetizione delle forme, creando un design che si evolve in una trama visiva scultorea, quasi come un totem moderno.