I fratelli Costardi, di radici vercellesi e già presenti sulla piazza torinese più importante della città, per la prima volta “migrano” dal Piemonte verso un luogo magico della Costa Smeralda:  la piazzetta gioiello di Porto Rafael. L’estate 2023 per loro è stata davvero quella giusta sia per il lancio del gelato soft nella nuova lattina, dopo quella iconica del risotto, Costardi’s Condensed Gelato Soft (in vendita al costo di sei euro al Caffè San Carlo, Torino) sia per la loro nuova avventura in terra sarda con il primo ristorante POP-UP a Porto Rafael.

Come quando si arriva a Capri e si viene avvolti dalla magia della famosa piazzetta, lo stesso sentimento lo si percepisce scendendo la vietta alberata che porta all’intima e riservata piazza di Porto Rafael. Questa è il cuore pulsante del paesino, ad oggi formato solamente da esclusive residenze private e qualche negozio: la volontà primaria arrivò dal conte Rafael Neville che negli anni ‘60 decise che proprio in quel punto della costa avrebbe voluto la sua residenza. Non lontano da Porto Cervo e Porto Rotondo, la piccola Porto Rafael non ha di certo nulla a che invidiare a quest’ultime. 

Oggi, in questa deliziosa piazzetta sorge Solaz, Tapas Gourmet Restaurant, progetto fortemente voluto dalla sua patron Susanna Colleoni e dal marito Didi Huber. Entrambi, circa vent’anni fa quando conobbero questo luogo incantato, sentirono quel fremito del “prima o poi creeremo qui qualcosa di nostro”: arrivati ad oggi Solaz è il loro progetto ristorativo in piazzetta, insieme al boutique hotel di sei camere proprio al piano superiore, un ristorante con wine&champagne lounge bar, che propone una cucina d’impronta mediterranea con influenze fusion. 

Lo stesso brivido è quello che ha sentito lo Chef Christian Costardi, appena arrivato a Porto Rafael. «L’atmosfera che hanno creato Susanna e Didi è quella del film La dolce vita di Federico Fellini, ceramiche maioliche per i tavoli, sedie da regista, arredamento in stile marittimo con colori che richiamano il blu del mare: insomma, un posto da sogno. Una nuova avventura che non vediamo l’ora di iniziare, nonostante la stagione sia già in corsa, ma d’altra parte alcuni treni non puoi proprio perderli!» Queste le parole di Christian che sarà personalmente presente, insieme alla sua squadra, per la parte finale di luglio e tutto il mese di agosto: la mission è portare identità alla cucina di Solaz e ancor di più rendere indissolubili i legami col territorio sardo.

Sicuramente nel menu non potrà mancare il Risotto (rigorosamente Riserva Aironi per Costardi Bros) interpretato in chiave sarda con bottarga ed erbe spontanee raccolte intorno a Porto Rafael, la fregola una preparazione tipica proveniente dalla tenuta agricola Coda di Lupo delle terre galluresi vicino Sassari, e infine uno degli ingredienti preferiti dei fratelli chef l’ostrica, questa volta una varietà autoctona raccolta nella penisola di Culuccia, anche nominata Isola delle Vacche.